Ultima modifica: 13 marzo 2019

Continuità ed Orientamento

a.s. 2018 / 2019

Particolare attenzione è riservata ai momenti di passaggio tra i diversi ordini di scuola; la continuità intesa non semplicemente come passaggio obbligato da una livello scolastico all’altro, ma piuttosto come continuità didattica e formativa che permette uno sviluppo armonico e ricco di esperienze ben strutturate. Molti progetti (elencati nel capitolo del PTOF Ampliamento dell’Offerta Formativa”) si snodano attraverso la collaborazione delle classi di passaggio da un ordine scolastico all’altro (Infanzia/Primaria e Primaria/Secondaria di Primo Grado) per consentire agli alunni di affrontare con serenità il passaggio al nuovo ordine di scuola e, soprattutto, di vivere il cambiamento come qualcosa di positivo che si ha il desiderio di conoscere ed affrontare.

continuita-pof
La scuola, attraverso l’analisi dei bisogni formativi degli alunni. imposta le attività di orientamento, favorendo le capacità di autovalutazione e di scelta. Fornire agli alunni gli strumenti per valutare le proprie potenzialità, tanto da poter comprendere quali elementi possono essere utili per le future scelte professionali.

 

 Carnervale in continuità

  

  

 

 

 

 

 ScuolAperta

La scuola, attraverso l’analisi dei bisogni formativi degli alunni, imposta le attività di orientamento, superando il tradizionale approccio informativo. L’orientamento rappresenta un settore particolarmente delicato perché cura la transizione degli alunni verso la scuola superiore. In quest’ottica, dunque, le competenze in uscita sono viste come la capitalizzazione delle esperienza fatte dall’alunno nei tre anni della scuola secondaria di 1°: una sorta di bagaglio che l’alunno porterà con sé per il suo “viaggio” nella vita e nella cultura. In tal senso, la scuola vede l’orientamento come un processo continuo, affidato alla figura del tutor dell’orientamento che aiuta gli alunni con un lavoro preparatorio significativo stimolandoli alla riflessione su sé e promuovendo autonomia di scelta, l’individuazione delle proprie attitudini, la riflessione sui propri obiettivi, sui punti di forza e di debolezza.

La scuola supporta le famiglie nella scelta della Scuola Secondaria di 2° organizzando incontri con docenti degli istituti per la presentazione dei diversi indirizzi. Particolare attenzione è riservata nei casi di alunni con Bisogni Educativi Speciali, il cui passaggio alla scuola superiore viene curato con incontri e scambi nel corso dell’ultimo anno.

Il progetto Orientamento si sviluppa da ottobre a gennaio, mesi durante i quali sono effettuate visite presso alcuni istituti superiori, incontri-dibattito con professionisti già inseriti nel mondo lavorativo durante i quali gli alunni avranno la possibilità di confrontarsi con realtà anche inusuali. In più, verranno organizzate presentazioni presso la nostra scuola di alcuni istituti superiori da parte di docenti appositamente invitati. Last but not least, ci saranno confronti con ex alunni della nostra scuola che ora frequentano gli istituti superiori sulle problematiche del passaggio medie-superiori.

Un buon orientamento è in grado di progettare un miglior futuro scolastico per gli alunni e, al tempo stesso, essere la rampa di lancio per un’efficace lotta contro la dispersione scolastica.

Il progetto Scuolaperta: un calendario di incontri tra le quinte e le classi prime della scuola secondaria. La scuola secondaria apre le porte agli alunni delle quinte, coinvolgendo i ragazzi in attività didattiche laboratoriali e lezioni aperte (uso della LIM/TV in streaming con tablet, strumenti musicali ritmici, produzione di elaborati di tipo letterario, scientifico, laboratori creativi e artistici);

– l’organizzazione e la promozione delle giornate dell’Open Night e dell’Open day, giornate in cui l’Istituto apre le porte per accogliere il pubblico e presentare la Scuola Secondaria e la sua offerta formativa, con la partecipazione attiva degli alunni;

– l’organizzazione di eventi a cui partecipino alunni delle classi finali della scuola primaria (IV e V) e le classi prime della scuola secondaria come ad esempio la Giornata dell’Albero in collaborazione con Legambiente e le uscite didattiche per creare momenti di condivisione anche al di fuori delle mura della scuola;

– la realizzazione dei concerti di Natale e di fine anno dell’Orchestra “Famo Baccano” della scuola Secondaria, diretta dai docenti di strumento, eventi in cui gli alunni diventano veri protagonisti e veri piccoli musicisti;

– l’organizzazione del lavoro della Commissione per la formazione delle classi prime, nei mesi di maggio e giugno, preceduta dalla fase di raccolta delle informazioni sugli alunni in uscita dalla Scuola primaria, anche provenienti da altri istituti.

La Continuità assume dunque un ruolo fondamentale per adeguare il percorso formativo alle esigenze di ogni singolo l’alunno.

 

 

 

 

 

 

 

A.S. 2017 / 2018

PROGETTO Continuità scuole infanzia primaria

Il benessere del bambino al centro della vita scolastica.
Questo l’obiettivo cardine del progetto continuità del nostro Istituto.
Affinchè si realizzi ciò le insegnanti elaborano nel corso di tutto l’ anno scolastico e a cadenza mensile momenti di incontro tra bambini e insegnanti delle classi in uscita sia della scuola dell’infanzia che della primaria come anche della secondaria di primo grado per garantire ad essi un percorso formativo organico e completo. Gli alunni così si sentono accolti e supportati nel passaggio da un ordine scolastico all’altro.

F.S. Filardi Serenella

Pasticceri per un giorno

continuità tra la prima e l’infanzia di 5 anni plesso Via della Stazione di Prima Porta

“Prima di fare ogni cosa ci laviamo le mani e poi cominciamo a pasticciare.” 

Ingredienti: biscotti oro saiwa sbriciolati, cacao amaro, uova, zucchero, caffè (poco e mischiato all’acqua), farina di cocco.

 

Orientamento

 Macrotema 

Baseball5 takes off in Rome

La federazione internazionale baseball e softball riporta in “Baseball5 takes off in Rome” la partecipazione di una rappresentanza di alcuni alunni della nostra scuola media, all’evento del Baseball 5 al Foro Italico. 

 Prof. Pavone

 

16 novembre 2017

Domani gli alunni delle terze avranno un altro appuntamento per l’orientamento agli studi superiori.

Visiteranno i laboratori dell’Istituto Pascal e si cimenteranno in esperimenti di Fisica, Chimica e Biologia.

In questa uscita saranno accompagnati da alcuni professori della nostra scuola per guidarli in questa nuova e stimolante esperienza.

Prof. Pavone

 

08 novembre 2017
Oggi nell’aula magna di Via Baccano 38, si è svolto il secondo appuntamento dell’orientamento per i nostri studenti delle terze medie. Dopo l’intervento del 31 ottobre con il disegnatore di cartoni animati ed animatore 3D Tommaso Tamburini, è intervenuto il preside del Rome International School, dr. Allard. I ragazzi si sono dimostrati molto interessati alle prospettive di un indirizzo di studio in lingua inglese. La prossima iniziativa sarà una uscita didattica prevista giovedì 16 novembre all’Istituto Pascal, dove i nostri alunni si cimenteranno in molte attività di laboratorio interessati e molto formative.
Prof. Gianfranco Pavone

 ScuolAperta