didattica scuola infanzia
didattica scuola infanzia
didattica scuola infanzia

VAlutaZioneLa valutazione é uno spazio di riflessione fondamentale una scuola attenta ai bisogni di tutte di ciascuno.

Dalla valutazione si parte, si arriva e si riparte. Valutare è uno dei compiti più delicati che l’insegnante è tenuto a svolgere, perché oltre ad esprimere un giudizio in merito a conoscenze, abilità, competenze e comportamento, il docente deve aiutare gli alunni a comprendere le proprie potenzialità. La valutazione è parte integrante della crescita culturale e sociale del gruppo-classe e del singolo alunno, con l’obiettivo di formare e potenziare consapevolezza, autonomia, capacità di autovalutarsi, documentarsi, organizzarsi, utilizzare strategie di apprendimento e favorire la maturazione di competenze personali.

La valutazione non si esaurisce nella verifica finale che misura l’acquisizione finale dei saperi, ma rimanda sempre al suo significato etimologico: dare valore, attribuire dignità al processo educativo e al suo buon esito. Valutare, dunque, per educare, con una funzione motivante, di responsabilizzazione e di sostegno all’ impegno e alla partecipazione.

Affinché ogni alunno sia conosciuto, riconosciuto e valorizzato, i docenti si avvalgono della valutazione formativa: la valutazione iniziale, in itinere e finale sono gli strumenti che consentono il costante adeguamento degli interventi educativo‐didattici alle esigenze del singolo alunno.

Al fine di assicurare agli studenti e alle famiglie un’informazione trasparente sui criteri di valutazione del profitto e del comportamento, gli stessi sono riportati nel Documento sulla valutazione e nel Documento sulla valutazione degli Esami di Stato.