Deliberato dal Consiglio d’Istituto in data 28/11/2017

All’Amministrazione Scolastica è riconosciuto il potere di dettare i criteri di priorità nell’iscrizione, nell’ipotesi in cui non sia possibile accogliere tutte le domande a causa di una minore ricettività. I criteri individuati devono essere non arbitrari, non contraddittori e non discriminatori.

In via prioritaria, l’azione dell’Amministrazione dovrà essere trasparente ed imparziale.